The chronicles of Coronavirus 4^ puntata – Fedez e Ferragni

Ho sempre criticato Fedez e la Ferragni, il primo perchè non mi piace ne come cantante ne per le esternazioni politiche che ogni tanto mi tocca sentire o leggere sui quotidiani, la seconda perchè ha sposato il primo.

Ebbene in questo momento di crisi li voglio pubblicamente ringraziare e devo dire che li ammiro per ciò che hanno fatto e che probabilmente da oggi cambierò parere nei loro confronti (non cambierà però il fatto che come cantante Fedez non mi piace ma questo conta poco).

E’ solo grazie alla raccolta di fondi milionaria che hanno lanciato e che ha avuto un enorme seguito che i lavori per la terapia intensiva da campo al San Raffaele di Milano proseguono spediti e sono contento che abbiano utilizzato la loro visibilità pubblica per fare del bene.

La cosa triste è che hanno dovuto farlo loro e questo ci fa capire solo in quali mani siamo.

Nel frattempo Giuseppi risponde alle critiche di Fontana dicendo a SkyTg24:

“La nostra priorità è far lavorare in sicurezza medici, infermieri e tutto il personale sanitario che con coraggio e spirito di abnegazione si sta prodigando per la cura dei cittadini, dedicandosi a questa emergenza sanitaria senza risparmiare energie. Come governo siamo strenuamente impegnati – e io stesso attraverso contatti con i miei omologhi – per procurare in tempi brevissimi i dispositivi di protezione che consentano loro di lavorare in massima sicurezza. C’è massima attenzione per la situazione in Lombardia“.

C’è talmente tanta attenzione che vengono fatte solo promesse e ci viene inviata la carta igienica.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento